Duemila anni di storia per un edificio unico al mondo

“La casa dei secoli è il Palazzo Madama. Nessun edificio racchiude tanta somma di tempo, di storia, di poesia”
Guido Gozzano

Nell’epoca romana porta decumana di Augusta Taurinorum; nel Medioevo castello fortificato; nel Settecento capolavoro del barocco europeo; nell’Ottocento osservatorio astronomico e poi Senato del Regno che decreta l’Italia unita e Roma capitale. La residenza delle Madame Reali Cristina di Francia e Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours è memoria, identità, proiezione della Torino capace di innovare costantemente, di non fermarsi mai nella propria ricerca. Palazzo Madama raccoglie 75.000 opere che di raccontano la storia di una città e di un territorio dalle caratteristiche uniche, fulcro essenziale della civiltà europea.

SCOPRI DI PIù
La casa dei secoli è il Palazzo Madama. Nessun edificio racchiude tanta somma di tempo, di storia, di poesia […] è come una sintesi di pietra di tutto il passato torinese, dai tempi delle origini, dall’epoca romana, ai giorni del nostro Risorgimento”. Le parole di Guido Gozzano (da La casa dei secoli del 1914) echeggiano i duemila anni di storia di un edificio unico al mondo: nel I secolo porta decumana di Augusta Taurinorum; nel XIII secolo castello medioevale; nel Settecento capolavoro del barocco europeo; nell’Ottocento osservatorio astronomico e poi il luogo ove “[…] dal MDCCCXLVIII al MDCCCLXVI il Senato del Regno Subalpino prima, italiano poi, riaffermò e svolse lo Statuto Albertino, intrepidamente sostenne i diritti della Patria, suscitò tre guerre contro lo straniero oppressore, auspicò agli ardimenti della Crimea, volle preparò sancì l’unità nazionale, costituì il Regno d’Italia, proclamò Roma capitale” come recita il grande cartiglio, a lettere d’oro incise su fondo nero, della Sala del piano nobile di un Palazzo Madama che, più di ogni altra residenza sabauda, incarna il potere femminile. Deve infatti il suo nome alle due Madame Reali che nel Seicento lo scelsero come loro dimora ufficiale, segnando il passaggio da castello a residenza. Cristina di Francia, prima Madama Reale, vi si trasferì dal 1638, durante la reggenza per conto del figlio Carlo Emanuele II di Savoia, all’epoca minorenne. Per adeguare l’edificio alla vita di corte, Cristina incaricò l’architetto Amedeo di Castellamonte di coprire l’antico cortile medievale per realizzare, al piano nobile, un ambiente di rappresentanza e una grande sala per le feste e i ricevimenti.
Anche la seconda Madama Reale, Giovanna Battista di Savoia Nemours, abitò il palazzo dopo la morte del marito (1675), il duca Carlo Emanuele II. Per volontà della reggente le sale vennero riccamente decorate con preziosi stucchi dorati modellati da Pietro Somasso e spettacolari affreschi celebrativi delle virtù realizzati da Domenico Guidobono. La trasformazione più sorprendente fu affidata all’architetto Filippo Juvarra che, tra il 1718 e il 1721, progettò la facciata e lo straordinario scalone a due rampe all’ingresso.
Con il trasferimento della capitale d’Italia a Firenze, dal 1884 Palazzo Madama è interessato dagli interventi di studio e restauro coordinati dall’architetto Alfredo d’Andrade, accompagnati da una campagna di scavi e ricognizioni capaci di ricostruirne la complessa e millenaria storia. Strumentale al principio di una nuova fase: dal 1934 Palazzo Madama accoglie le collezioni del Museo Civico d’Arte Antica in un percorso ora articolato su quattro piani di visita, svolgendo un itinerario attraverso il tempo e la Storia: il Lapidario Medievale nel piano fossato, il Gotico e il Rinascimento al pian terreno, le Arti del Barocco al primo piano e l’eccezionale raccolta di Arti Decorative al secondo piano. Nel 2011 ai piedi delle due torri è stato inaugurato il giardino medievale, un’oasi di pace e tranquillità nel pieno centro di Torino.
Informazioni
Piazza Castello – Torino
Telefono: +39 011 5211788
ftm@arteintorino.com

SCOPRI I SERVIZI

visita

Visita libera
Visite guidate
Visite a porte chiuse

Visite guidate per gruppi

Accesso disabili

attivita

Attività didattiche per scuole
Attività per famiglie

cuffie
App gratuita
servizi

Affitto spazi per eventi privati
Guardaroba
Bookshop

cani

Amici a 4 zampe

WHAT'S ON